27 luglio 2010

Reclamare facile

 Bollette imbizzarrite? Artigiani incapaci? Banche esose e poco trasparenti?
Come consumatori dobbiamo tenere gli occhi sempre ben aperti, conoscere i
nostri diritti e farli rispettare ogni volta che vengono calpestati. Per farlo non è
necessario conoscere a menadito leggi e leggine, ma basta informarsi di volta
in volta sulle procedure per inoltrare un reclamo o fare una contestazione.
In questa guida i suggerimenti e modelli di lettera da usare
per i reclami più comuni, dalla multa ingiusta al bagaglio smarrito.
Dei consumatori informati e, perché no, agguerriti, hanno maggiori possibilità di veder riparati i torti subiti, senza
dover ricorrere a un avvocato.Fonte:Altroconsumo

Scarica quì la guida

Nessun commento:

Posta un commento